Tu sei qui: Home » Ladinia » Da visitare » Ospizio Santa Croce

Da visitare - Ospizio Santa Croce

Sitata in una splendida posizione ai piedi del Sasso della Croce, protegge dall'alto la Val Badia

La chiesetta di Santa Croce (in ladino La Crusc) è meta di molti pelegrinaggi e processioni da tutti i paese della Val Badia. Sitata in una splendida posizione ai piedi del Sasso della Croce, protegge dall'alto del suoi 2000 metri la Val Badia. Secondo la leggenda sarebbe vissuto in questo posto l'eremita conte Volkhold di San Lorenzo di Sebato che fece erigere questa chiesa dopo aver fondato il convento di Sonnenburg nel 1039. La chiesa attuale fu consacrata il 18 maggio 1484 dal vescovo di Bressanone. Dopo il 1650 l'edificio fù ingrandito e affrescato all'interno, e fu collocata la statua di Gesù che porta la croce. Nel 1711 il vescovo donò al santuario una reliquia della Santa Croce. L'imperatore Giuseppe II predispose la chiusura della chiesa nel 1788.

Un contadino di Badia, Pietro Paolo Irsara, nel 1809 restaurò la chiesetta, ma solamente il 15 giugno 1840 i paesani riportarono al santuario un'immagine di Cristo dopo la consacrazione da parte del vescovo Bernhard Galura. In memoria dell'avvenimento ogni anno il 15 giugno si celebra una processione al santuario.

L'ultimo restauro risale agli anni 1983/84, in occasione del quinto centenario di consacrazione.

Per il vostro soggiorno Ladinia consiglia: